10 motivi per cucinare con le materie prime

Dai classici piatti pronti ai semplici “ausili culinari”, gli alimenti industriali spesso pretendono di semplificarci la vita. E se non fosse sempre vero? Mentre i vantaggi della cucina casalinga sono ben consolidati, ecco 10 buoni motivi per abbandonare lattine e salse già pronte e passare a ingredienti non lavorati.

Evita gli additivi

E14, E471, E450… Presenti nella composizione di molti prodotti industriali, questi misteriosi “codici” designano additivi non sempre molto chiari. sospettato di promuovere malattie renali, intestinali o cardiovascolari, queste molecole sono rischiose. Acquistando gli ingredienti più semplici possibili (frutta, verdura, cereali, ecc.), ne eviti il ​​più possibile il consumo e mantieni la tua salute.

Limita sale e zucchero

Gli alimenti industriali sono spesso troppo ricchi di sale e zucchero. Anche la tua salsa di pomodoro preferita e la tua semplice scatola di piselli possono contenere zucchero di canna... Abbastanza per far prendere dal panico l'ago della bilancia! Se vuoi controllare la tua linea (e coccolare – ancora – la tua salute), le materie prime sono l'opzione migliore. Potete addolcirli o salarli a vostro piacimento, oppure astenervi scommettendo sulle spezie, come la cannella in caso di voglia di dolci.

Controlla la qualità

Sai dove e come vengono prodotti tutti gli ingredienti per i tuoi gratin, pizze e altri sughi pronti? Anche quando il prodotto finito beneficia di affermazioni allettanti, a volte è difficile separare le cose... Acquistando tutti i tuoi ingredienti separatamente, sai esattamente cosa stai consumando. Soprattutto se fai la spesa direttamente dai produttori, che lavorino nell'agricoltura biologica o sostenibile.

Sostieni l'economia locale

Tra bancarelle, visite alle cooperative e ai famosi “cestini” settimanali in abbonamento, la spesa può diventare un atto militante a favore dei produttori locali. Un approccio civico ed ecologico che si rivela quasi impossibile quando si acquistano principalmente prodotti trasformati.

Mangia le tue produzioni

A proposito, e se coltivassi la tua frutta e verdura? Più locale che locale, l'orto fatto in casa ti permette di gustare ingredienti crudi e freschissimi tutto l'anno, e senza pesticidi, per favore. Con il piacere e l'orgoglio della cultura in più! Se siete appena agli inizi, potete accontentarvi di qualche pianta di pomodoro e fragola, oppure di due o tre piante aromatiche, facili da coltivare sul bordo della finestra.

seguire le stagioni

Acquistare o coltivare prodotti freschi non trasformati significa anche avere la possibilità di seguire al 100% il ritmo delle stagioni. Un vero “plus” per il gusto e per il pianeta, ma anche per il tuo apporto nutrizionale. Maturo, la frutta e la verdura di stagione sono le più ricche di nutrienti ! Rispondono meglio anche ai bisogni del nostro organismo: perché secondo voi i frutti estivi, come pomodori e meloni, contengono più acqua dei frutti autunnali?

Lascia parlare la tua creatività

Cucinare con quanti più ingredienti non lavorati possibile è una meravigliosa sfida per la tua creatività! Con le ricette giuste e un po' di ispirazione, sta a te far cantare i sapori e creare abbinamenti nuovi e talvolta sorprendenti... E se hai bisogno di una mano, i consigli dei cordons bleus, i ricettari facili o anche il Scatole per alimenti HelloFresh dovrebbe tirarti fuori dai guai...

Limitare l'imballaggio

I prodotti alimentari trasformati pesano molto nel conto ecologico… Spesso sovraconfezionati, rappresentano una vera fonte di spreco e inquinamento. Le materie prime, invece, danno sollievo al pianeta. Soprattutto, ovviamente, se scegli di acquistare all'ingrosso riutilizzando le tue borse della spesa.

Limita lo spreco alimentare

Nelle preparazioni industriali, frutta e verdura sono già sbucciate. Peccato... Facendo tu stesso la sbucciatura, ottieni abbastanza per fare il compost per l'orto o l'orto. E anche per completare il tuo pasto o il tuo aperitivo. Le bucce possono trasformarsi in patatine e le cime di carote in zuppa. Risultato, zero sprechi!

Risparmiare

Contrariamente alla credenza popolare, le materie prime sono quasi sempre meno costose dei pasti preparati. In particolare se approfitti di alcune occasioni: acquisti sfusi, promozioni su ortaggi e ortaggi biologici a fine vita (fanno ottime zuppe e composte), sfusi...

Economici, ecologici, salutari… in cucina i crudi sono 20 su 20. Allora prendi i tuoi ricettari!