10 motivi per portare il tuo veicolo diesel al controllo tecnico

È sempre meglio guidare in sicurezza.

Da 1er Nel gennaio 1992 è stato regolamentato il controllo tecnico di tutti i veicoli a motore. Da maggio 2018 sono intervenute modifiche e sono stati istituiti nuovi posti di blocco. E anche le due ruote sono nel mirino. Anche se questa verifica è un obbligo legale, non è affatto l'unico motivo per passare attraverso queste verifiche. Ce ne sono altri che devono esserti resi noti. Oggi elenchiamo 10 motivi per portare il tuo diesel al controllo tecnico.

controllo tecnico del veicolo
10 motivi per effettuare il controllo tecnico

Impossibile aggirare i circa 130 checkpoint

Per evitare possibili incidenti stradali, lo Stato ha istituito più di 130 posti di blocco suddivisi in dieci categorie. Compresi sterzo, frenata, componenti meccanici, visibilità, ecc. Non importa dove ti trovi, è quasi impossibile aggirare questi checkpoint. La soluzione è quindi quella di effettuare tutti i controlli necessari per guidare con la massima tranquillità.

Per verificare le condizioni generali del veicolo

Non guidi senza sapere in che condizioni si trova il tuo veicolo. Altrimenti è come camminare in avanti con gli occhi bendati. Ecco perché è essenziale che la tua auto sia sottoposta a un controllo tecnico. Questo per conoscere le condizioni generali dell'auto ed effettuare le riparazioni necessarie.

Per conoscere l'identità del veicolo

Passare attraverso un controllo tecnico ti permette anche di sapere tutto sul veicolo. In particolare l'identità del proprietario, il chilometraggio del veicolo, la sua data dell'ultimo controllo nonché i suoi difetti. Senza dimenticare il termine per la sua convalida.

Per la tutela dell'ambiente

Il controllo tecnico dei veicoli a motore consente di verificarli in tutti questi stati, compresa la loro emissione di anidride carbonica. Ecco perché è fondamentale far controllare il proprio veicolo per conoscere l'opacità del fumo che emette e limitare così l'inquinamento che provoca. Un motivo in più per portare il tuo diesel al controllo tecnico.

Per rispettare la legge

Poiché il controllo tecnico è regolato dagli articoli da R. 323-1 a R. 323-26 del Codice della Strada, il superamento di questo controllo dà un punto positivo. Soprattutto agli occhi della legge, perché ti permette di stare all'interno della legge.

Per evitare ogni tipo di multa

L'inosservanza del Codice della Strada comporta il pagamento di una multa da 135 a 750 €. Questo varia a seconda del tipo di biglietto: multa fissa o immobilizzazione del veicolo.

Protegge contro l'invalidità della tua assicurazione auto

I contratti assicurativi consentono di rimborsare una persona iscritta, ad esempio, alla responsabilità civile. Tuttavia, l'assicuratore ha il diritto di recedere dal presente contratto se rileva che l'anomalia è stata rilevata durante l'ispezione tecnica e non è stata risolta.

Per la vendita di un'auto

Anche nel commercio, il controllo tecnico gioca un ruolo importante. Ti consente di contrarre la vendita di un veicolo usato se ha più di quattro anni.

Per escludere veicoli obsoleti

L'ispezione tecnica è anche un altro modo per proteggere la salute del parco veicoli. Ciò si ottiene rottamando veicoli pericolosi.

Per mantenere al meglio la tua auto

Alcuni effettuano la manutenzione regolarmente, mentre altri non sanno nemmeno se i loro veicoli necessitano di manutenzione. Un motivo in più per passare il controllo tecnico. Quindi, proprio come manteniamo la nostra salute a fare sport durante l'estate manteniamo la nostra auto secondo il libretto di servizio e garantiamo la sua buona salute.

5/5 - (2 voti)